Carvi: l’olio essenziale per lasciare andare

Il Carvi è l’olio essenziale del lasciare andare.

Questa pianta nasce spontaneamente in Europa e in Asia occidentale, sopratutto alle medie altitudini tanto che non è difficile vederlo fiorire con i suoi fiori bianchi nei prati di montagna della zona subalpina o dell’Appennino settentrionale.

E’ utilizzato sin dall’antichità per le sue proprietà disinfettanti e antispastiche.

Ci aiuta a asciare andare il passato che ci crea dolore, le situazioni sulle quelli non abbiamo controllo o quelle su cui vogliamo averne troppo.

Il Carvi ha delle ottime proprietà digestive a livello fisico e a livello emozionale ci aiuta a mandare giù i boccini amari che ci impediscono di continuare il nostro percorso evolutivo e la nostra vita quotidiana.

E’ ottimo per controllare l’impulso della fame nervosa e per sostenere l’apparato digerente.
Combatte la digestione lenta e risolve i problemi di stitichezza che sono spesso legati alla nostra difficoltà a lasciarci andare; bisogna infatti sempre tenere presente che la malattia è un sintomo di un disagio emozionale, di un trauma o di una ferita che ci mette alla prova.
E’ sicuramente un olio essenziale utile da avere sempre con noi!
Se vuoi conoscere la posologia per utilizzare Carvi e vuoi un consiglio su come scegliere un olio essenziale puro e naturale al 100% inviami un messaggio privato qui.
Tanta Luce!
Erika

 

close
Iscrizione alla Newsletter

Hey, ciao 👋
Piacere di conoscerti.

Ti segnaleremo via email i nuovi articoli.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Add A Comment