Come pulire e proteggere gli ambienti dalle energie negative

Perchè i nostri ambienti devono essere puliti e protetti energeticamente?

La Pulizia Energetica e la protezione della casa o degli ambienti in cui lavoriamo è fondamentale per riuscire stare bene e poter raggiungere i nostri obiettivi. Questo anche quando andiamo ci trasferiamo in un ambiente nuovo.

Spesso sottovalutiamo questo aspetto ma è davvero importante che la nostra casa, il nostro ufficio, il nostro negozio o la nostra azienda siano puliti e vibrino ad una frequenza alta perchè, il malessere dell’ambiente, rischia di ripercuotersi in noi.

Come capiamo se la nostra casa è energeticamente sporca?

Quando un ambiente non è energeticamente pulito possiamo capirlo da diversi fattori:

  • uno stato di malessere
  • insonnia
  • ansia
  • agitazione
  • difficoltà a conseguire i propri obiettivi professionali e personali
  • ritardi nelle nostre attività
  • oggetti che si rompono
  • problemi economici
  • frequenti litigi e discussioni
  • malesseri fisici
  • e altri…

Spesso capita di sentire l’aria pesante, percepire una luce torbida negli ambienti ed una certa elettricità.

A volte ci sentiamo come se non fossimo soli ma la cosa non ci lascia del tutto indifferenti e ci crea una sorta di disagio.

Questi sono alcuni dei segni che la nostra casa ha bisogno di essere pulita e purificata, un po’ come se dovessimo fare un detox, per ristabilire la sua forza vitale e riallineare le sue energie.

Perché proviamo questi disagi quando la casa non è pulita energeticamente?

Quando l’energia di una casa è contaminata da parassiti energetici, energie congeste o geopatie, l’energia dell’ambiente si abbassa.

L’essere umano ha una capacità di adattamento che gli consente di adeguarsi senza ripercussioni quando si trova in un ambiente “negativo”, questo se non permane in quell’ambiente per un tempo troppo prolungato.

Se il tempo in cui rimane nell’ambiente inizia a diventare troppo, tenderà a creare una situazione di “adeguamento” e ad adattare la sua frequenza vibrazionale all’ambiente in cui si trova, abbassando quindi la sua energia allo stesso livello della casa. Questo comporterà inizialmente un problema a livello del nostro corpo eterico – per altro visibile nella nostra Aura – che, però, se non risolto in tempo tenderà a scendere nel piano mentale, emozionale, sino ad arrivare nel corso fisico. Si avranno quindi quei “segni” che ho elencato poco più sopra, come tendenza ai litigi, ansia, insonnia e malesseri vari.

Perché un ambiente si “sporca” di energie negative? 

I motivi per i quali il nostro ambiente non è pulito energeticamente possono essere molteplici, ed è facile che questo accada.

Prima di tutto perchè le case, gli uffici, i negozi assorbono le energie delle persone che li frequentano, si caricano di “una certa elettricità”.

Secondo, possiamo trovarci in luoghi che dal punto di vista geobiologico hanno alcune problematiche e vanno quindi affrontate, come nel caso di geopatie (ad esempio i Nodi di Hartmann).

In ultima analisi, la nostra abitazione può, ad esempio aver subito un condizionamento o attacco esterno che va neutralizzato.

Il mio compito come operatore olistico è quello di capire quali siano i fattori di disturbo che concorrono a rendere l’ambiente “pesante” in modo da poter trovare la soluzione per ripulirlo e mantenerlo energeticamente positivo.

Come possiamo pulire e proteggere gli ambienti?

La prima cosa da fare è capire quale tipologia di energie negative è presente nell’ambiente. In secondo luogo va fatta un’azione d’urto di pulizia.

Io personalmente utilizzo la radiestesia e della radionica che sono molto efficaci in fase di attacco e di schematura.

Secondariamente, una volta ripristinata l’energia ambientale, si utilizzano tecniche ulteriori che possono essere integrate per mantenere più a lungo lo spazio pulito come ad esempio le fumigazioni, l’utilizzo di determinati oli essenziali, la collocazione di cristalli in punti specifici o l’utilizzo del sale grosso.

La cosa migliore è comunque tenere d’occhio la nostra casa ed occuparci del suo benessere. Così come noi, per il per stare bene dal punto di vista psico-fisico, dovremmo svolgere almeno due o tre volte l’anno una fase di detox per poi integrare la nostra alimentazione per mantenere lo stato di benessere raggiunto, allo stesso modo dovremmo fare con la nostra cosa e il luogo in cui lavoriamo.

I nostri spazi hanno bisogno di manutenzione energetica, amore e di un po’ di sostegno, di tanto in tanto!

Spero che questo articolo ti sia stato di aiuto, se vuoi maggiori informazioni per il mio aiuto per la pulizia e schermatura energetica della tua casa, puoi trovare più info QUI.

Tanta Luce!

Erika

close
Iscrizione alla Newsletter

Hey, ciao 👋
Piacere di conoscerti.

Ti segnaleremo via email i nuovi articoli.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Add A Comment