9 consigli per iniziare ad utilizzare gli oli essenziali

Ricordo ancora quando ho scoperto per la prima volta l’aromaterapia ormai diversi anni fa. Ero affascinata dagli oli essenziali ed ero entusiasta di provare a usarli per le piccole problematiche quotidiane. Amavo immergermi nel profumo dell’arancio e in quello della lavanda. Guardando indietro, mi rendo conto che avrei potuto fare un po’ più di ricerca prima di immergermi nell’aromaterapia, per usarla in modo più sicuro e per poterne trarre maggiori benefici.

Oggi ti do alcuni consigli che m sarebbe piaciuto molto avere quando ho iniziato ad utilizzare l’aromaterapia:

1. Acquista uno o due libri di aromaterapia

Scegli solo uno o due libri per iniziare la tua libreria di aromaterapia. I libri che sono risorse che ti forniranno informazioni di base e ti daranno maggiori indicazioni su come utilizzare gli oli essenziali. Ne esistono molti e a volte alcuni non sono molto completi. Tra i libri da cui personalmente ti consiglio di incominciare ti segnalo “Aromaterapia Naturopatica” di Luca Fortuna e Psicoaromaterapia di Sandra Perini.

 

2. Unisciti a gruppi di discussione on-line sull’aromaterapia

 I gruppi di Facebook, le pagine di Instagram e altri forum sono ottime risorse per i neofiti dell’aromaterapia. Leggi le discussioni passate, fai domande e impara dagli altri. Ti consiglio il mio gruppo Facebook “I Benefici degli oli essenziali” dedicato all’aromaterapia e il mio canale Telegram in cui potrai trovare molte risorse.

 

3. Scegli una decina di oli essenziali per iniziare

Anche se potresti essere tentato di acquistarne di più, prova a iniziare con solo con dieci oli essenziali diversi. Questo ti permetterà di avere un numero sufficiente di oli, se ben selezionati, per rispondere a diverse esigenze. Lavorando con gli oli essenziali ho scelto di utilizzare i migliori oli presenti a livello di qualità e consiglio sempre a chi si rivolge a me un kit di 10 oli e miscele in grado di coprire per la varietà scelta, più di 2.500 rimedi. Sia che tu stia pensando di utilizzare gli oli essenziali per il corpo, per le emozioni o per il corpo energetico, è importante avere a disposizione degli oli che ti permettano di trattare dal raffreddore al mal di pancia, dall’insonnia all’ansia e così via. Se vuoi maggiori info su gli oli indispensabili da avere in casa contattami e sarò felice di inviarti il link di un video in cui ne parlo.

 

4. Assicurati di acquistare oli essenziali puri al 100% e non adulterati.

Quando acquisti oli essenziali, scegli un produttore di alta qualità. Purtroppo, spesso, prodotti dal nome noto distribuiti anche in erboristeria e in farmacia, possono non avere le caratteristiche indispensabili per un olio essenziale. Anche gli oli fatti in casa e senza controlli scientifici accurati possono addirittura essere deleteri per la nostra salute. Gli oli sintetici non sono oli essenziali perché contengono sostanze chimiche artificiali e non hanno alcun valore aromaterapico.

 

5. Acquista almeno un olio vettore

Per quasi tutte le applicazioni di aromaterapia topica, dovrai diluire gli oli essenziali in un olio vettore. Uno dei migliori oli vettore per tutti gli utilizzi è l’olio frazionato di cocco, è assolutamente il mio preferito. Acquista un olio vettore di grado cosmetico e usa solo poche gocce di oli essenziali per grammo di olio vettore. Tieni presente che la diluizione dipenderà dall’uso che ne devi fare.

 

6. Conserva i tuoi oli correttamente

Gli oli essenziali devono essere conservati solo in contenitori di vetro scuro. Poiché gli oli essenziali sono volatili, tieni i tappi ben chiusi. Gli oli essenziali e l’olio vettore devono essere conservati lontano da fonti di calore e luce. L’olio essenziale dura molto tempo, anche oltre la data di scadenza; diverso invece è il discorso per le essenze di agrumi (limone, begamotto, mandarino, lime, pompelmo ecc..) infatti, questi vanno conservati preferibilmente in frigorifero e la loro scadenza corrisponde a quella indicata sul flacone.

 

7. Usa con cautela l’aromaterapia con bambini, animali domestici o in gravidanza.

Fino a quando non avrai acquisito familiarità con gli oli essenziali e i problemi di sicurezza associati, usali con cautela su bambini o animali domestici, o durante la gravidanza o l’allattamento. I gatti, in particolare, possono essere influenzati negativamente dagli oli essenziali se non conosci quali oli puoi usare oppure no. E’ molto importante la diluizione. Assicurati che gli oli essenziali siano tenuti fuori dalla portata dei bambini e per utilizzarli rivolgiti ad un consulente esperto. In questo posso aiutarti se hai bisogno, scrivimi un messaggio.

 

8. Prima di ingerire gli oli essenziali fai le dovute verifiche.

Prima di ingerire un olio essenziali dovresti fare le dovute verifiche. Innanzitutto dovresti essere sicuro che si tratti di un olio che può essere usato per via interna oltre che per via topica ed aromatica. Questo dipende dal tipo di olio ma anche dalla sua qualità. L’olio deve essere naturale al 100% e devi poter verificare i suoi ingredienti o avere a disposizioni le analisi biochimiche. Una cosa importante da dire è che comunque queste caratteristiche devono averle anche gli oli che utilizziamo a livello topico su pelle e capelli e a livello aromatico poichè, i componenti di ogni sostanza viene da noi assunta per assorbimento o attraverso la respirazione.

 

9. Non esporti al sole dopo aver utilizzato oli fotosensibili

Alcuni oli essenziali sono fotosensibili quindi se li utilizzi a livello topico e, successivamente, ti esponi al sole, rischi di danneggiare la tua pelle. Alcuni degli oli da evitare se dobbiamo esporci al sole sono le essenziale di agrumi – ad esempio, se si applica il bergamotto sulla pelle bisogna evitare di esporre quella parte al sole per 72 ore – ma anche, ad esempio la melaleuca e il cumino.

Man mano che sperimenti e impari di più sull’aromaterapia, acquisirai più sicurezza nell’uso degli oli essenziali. C’è così tanto da esplorare, quindi stai al sicuro e divertiti e, per qualsiasi dubbio rivolgiti ad un consulente in aromaterapia.

Spero che questa piccola guida all’utilizzo degli oli essenziali ti sia stata utile!

Tanta Luce

Erika

 

close
Iscrizione alla Newsletter

Hey, ciao 👋
Piacere di conoscerti.

Ti segnaleremo via email i nuovi articoli.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Add A Comment