Oli essenziali: 10 motivi per usare la Menta Piperita

Esistono oli essenziali dei quali proprio non è possibile fare a meno per le loro proprietà fisiche ed emozionali.

Sicuramente la Menta Piperita è uno di questi.

Che cos’è l’Olio essenziale di Menta Piperita?

Non bisogna confondere la Menta Piperita con la Menta Verde, si tratta infatti di due oli molto diversi per composizione ed effetti.

L’olio essenziale di Menta Piperita viene ricavato dalle foglie della pianta ed è ha come principali costituenti aromatici il mentone, appartenente alla famiglia dei chetoni, e il mentolo, facente parte della famiglia degli alcoli.

E’ importante precisare che il mentone, in quanto chetone, non può essere utilizzato sui bambini e su donne in gravidanza e in fase di allattamento.

Il mentolo è invece un alcolo molto particolare che conferisce all’olio essenziale la capacità di abbassare la temperatura corporea. Questa capacità nella Menta Piperita è molto spiccata e, proprio per questo motivo, quando la utilizziamo a questo scopo dobbiamo usarla con moderazione poichè otterremo un effetto molto importante sull’abbassamento della temperatura.

La menta piperita ha un profumo molto intenso, mentolato, forte e acuto. Agisce sull’apparato digerente, sul sistema nervoso, sui muscoli, sulle ossa e sulla pelle.

Quali sono i 10 utilizzi principali dell’Olio essenziale di Menta Piperita?

L’olio essenziale di Menta Piperita ha numerose proprietà e oggi vi parlo dei principali 10 utilizzi per la quale la applico.

1. Energizza e porta il buonumore

Questo è un olio che consiglio spesso quando ci si sente sotto tono e si prova una sensazione di debolezza mentale. Tipicamente il “tipo-Menta Piperita” necessita di uno scossone per poter affrontare la giornata ma, una volta ricevuta la giusta scarica di energia affronta la quotidianità al meglio. L’energia della Menta Piperita ovviamente può generare buonumore in quella tipologia di persone che tendono a provare frustrazione per una tendenza alla pigrizia. Utile da usare al posto del caffè!

2. Abbassa la temperatura e combatte il calore.

Come già accennato la Menta Piperita svolge un’azione importante nell’abbassare la temperatura poiché interviene l’azione del mentolo. Questo la rende un ottimo alleato contro le vampate di calore che possono, ad esempio, insorgere durante il periodo della menopausa. Allo stesso tempo può essere d’aiuto anche per fronte ai grandi caldi estivi.

3. Contrasta le allergie.

La Menta Piperita, associata alla Lavanda e al Limone, è un ottimo alleato per combattere le allergie stagionali. Possiede proprietà antistaminiche ed espettoranti. Inoltre, nel caso per esempio di allergia al polline, allergia al fieno o simili, aiuta a decongestionare il naso, elemento molto irritante per chi soffre di questo problema stagionale.

4. Contrasta l’insorgere del raffreddore.

Essendo un potente decongestionante, ci aiuta a respirare meglio in caso di raffreddore e congestione nasale. Il senso di sollievo è subito immediato poiché le mucose tendono a disinfiammarsi e l’azione espettorante aiuta a liberare il naso dal muco.

5. Fronteggia il mal di testa. 

Quando ci troviamo in presenza di un mal di testa da vasocrostrizione, la Menta Piperita è un grande aiuto! Le sue proprietà balsamiche infatti agiscono velocemente nel ridurre il dolore. Il mentolo contenuto nell’olio essenziale di Menta aiuta a distendere le tensioni muscolari che spesso sono causa di una delle tipologie di mal di testa più diffuse.

6. Combatte la nausea e il vomito

La Menta Piperita è anche molto efficace contro la nausea e il mal d’auto. E’ utile in questo ultimo caso utilizzarla poco prima di mettersi in viaggio e utilizzarla nuovamente in caso di necessità.

7. Combatte la paura del nuovo.

Amo utilizzare la Menta Piperita con chi si trova in una situazione di indecisione nell’intraprendere nuove strade. Possiamo dire che questo olio essenziale è un forte motivatore e aiuta a contrastare, oltre l’indecisione, anche gli stati depressivi che possono derivare da questa incapacità di scelta dovuta a blocchi emotivi. La Menta Piperita, lavorando sulle cause profonde, aiuta a diventare persone più energiche, dinamiche e volitive.

8. Sconfigge la paura per l’ignoto.

A volte la paura per ciò che non è certo, può letteralmente paralizzare. Quando ci si sente spaventati, quasi paralizzati da non riuscire a proferir parola, la Menta Piperita viene in soccorso. Lavora infatti in modo ottimo anche sul Chakra della gola. Il suo effetto è molto rapido e potente.

9. Aiuta la concentrazione.

Può capitare che, a causa dei pensieri ricorrenti che ci preoccupano oppure della mole di mansioni o questioni da affrontare, si possa perdere con facilità la concentrazione. La Menta Piperita è un olio di presenza, che è in grado di riportarci velocemente nel qui ed ora, quasi come una sessione di Mindfulness di mezz’ora! Vi consiglio di utilizzarla durante lo studio, prima di un esame o di una prova importante per poter essere concentrati, focalizzati e presenti a voi stessi.

10. Toglie il dolore fisico ed emotivo.

La Menta Piperita aiuta a combattere il dolore, fisico ed emotivo. Quando si ha a che fare con un dolore forte e profondo, è davvero molto potente. Spesso dolore fisico ed emotivo sono correlati perché il dolore legato alla parte emozionale viene soffocato e quindi si ripercuote sul corpo fisico. Quando ci troviamo in presenza di traumi importanti oppure di dolori fisici acuti o persistenti (come ad esempio una lombalgia, una sciatalgia, un dolore al nervo sciatico ecc..) possiamo contare sull’aiuto immediato della Menta Piperita.

Spero che questi dieci consigli di utilizzo del’Olio Essenziale di Menta Piperita ti siano stati di aiuto.

Se vuoi ulteriori consigli di utilizzo e metodi di applicazione puoi contattarmi in privato su Whatsapp.

Tanta Luce!

Erika

Specialista certificata in oli essenziali

 

close
Iscrizione alla Newsletter

Hey, ciao 👋
Piacere di conoscerti.

Ti segnaleremo via email i nuovi articoli.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Comments

  1. Alberto Visentin

    Ciao Erika, hai detto per cosa si può usare ma non hai spiegato il come. Puoi per favore aggiungere a fianco ad ogni utilizzo il come? (per es. Applicare sul petto, tempie, etc…) grazie

    1. erika

      Ciao Alberto, grazie per il tuo commento. Non ho volutamente inserito le modalità e le quantità di utilizzo per due motivi. Nel caso delle quantità è perchè dipende dalla qualità dell’olio essenziale utilizzato; ad esempio, con gli oli che utilizzo io per la pratica, possono bastare una o due gocce in molti casi mentre, le stesse quantità, non sarebbero sufficienti nel caso di utilizzo di prodotti con qualità differente.
      Per quanto riguarda invece la modalità di utilizzo bisogna valutare caso per caso. Ti faccio un esempio: molto spesso si legge che oli balsamici come eucalipto, menta ecc per problemi respiratori vanno utilizzati sul petto ma, in verità, per alcune persone questo tipo di applicazione può essere pericoloso e scatenare addirittura un attacco asmatico. Quindi, per quanto riguarda l’utilizzo in pratica, consiglio di rivolgersi ad un consulente che conosca l’aromaterapia sino a quando non si ha dimestichezza con quello specifico rimedio. Se vuoi un consiglio specifico per te sono qui. A presto! Erika

Add A Comment